filtro a spirale johnson paparelli
paparelli filtro spirale johnson
filtro spirale johnson paparelli
paparelli johnson filtro spirale
filtro a spirale johnson paparelli
paparelli filtro spirale johnson
filtro spirale johnson paparelli
paparelli johnson filtro spirale

La produzione di questo filtro tipo Johnson è ormai consolidata, è infatti in produzione dal 1990 ed era preceduto dal filtro” Antisabbia” a suo tempo realizzato con colonna portante e costruito per una decina d’anni.
Grazie all’esperienza ed a macchinari tecnologicamente avanzati attualmente è possibile produrre filtri per pozzi d’acqua con diametri da 60 a 1000 mm ed in lunghezze fino a 12 metri.
E’ il filtro tipo Johnson che negli ultimi anni si sta utilizzando in modo crescente proprio per le sue ottime caratteristiche tecniche.
Il filtro acqua, costruito con filo di sezione trapezoidale / triangolare avvolta a spirale su tondini portanti disposti secondo le generatrici di un cilindro, può avere luci di passaggio da 0,20 mm in su, così da poter soddisfare ogni richiesta ed esigenza progettuale e di messa in opera.
Come è noto i filtri per pozzi d’acqua a spirale, come quelli di tipo Johnson, hanno, a parità di diametro e di luce di passaggio, una superficie filtrante superiore a quella che si ha negli altri tipi di filtri a ponte e passanti. La maggior percentuale di area aperta fa sì che la resa d’acqua sia superiore. Nei filtri tipo Johnson, l’elevata superficie aperta facilita enormemente (rispetto agli altri filtri) il lavaggio del pozzo quando, per esempio, si rende necessario eliminare il pannello del fango.
A favore del filtro tipo Johnson a spirale la possibilità di avere luci di passaggio molto più piccole che negli altri filtri. Ciò è un grosso vantaggio quando si devono filtrare acque in terreni di tipo “limoso” dove, quindi, è necessario che il dreno sia di granulometria molto bassa e che nel medesimo tempo non possa passare all’interno del filtro per pozzo d’acqua stesso.
Inoltre, nei pozzi perforati a rotazione mediante circolazione inversa qualora l’intercapedine foro / colonna sia molto piccola e tale da non permettere le formazioni di un dreno artificiale, è bene utilizzare questi filtri tipo Johnson con una luce di passaggio di 0,20 mm.